Ohana

Ohana significa Famiglia e Famiglia vuol dire che nessuno viene abbandonato o dimenticato…”

La possibilità di entrare nelle emozioni altrui è privilegio di pochi: entrarci in punta di piedi, senza far rumore, essere spettatore di qualcosa che si realizza sotto i tuoi occhi e rimanere in silenzio con l’unico piacere di poter fermare quei momenti, senza intervenire, senza rompere quella magia.

Officina Fotografica, non è uno studio fotografico, ma un laboratorio, un contenitore dove si creano attimi, e io come fotografo di questo meraviglioso progetto talvolta ho la fortuna di vedere la successione degli eventi. Vedo l’attesa di quei 9 mesi, sul volto delle mamme, vivo i loro racconti, le loro ansie e i momenti felici, vivo le sensazioni “strane” per la prima volta; poi dopo la nascita vivo la luce sui visi dei bimbi, piccoli, fragili, sinceri, vivo e fotografo la gioia di quei neo genitori che tengono in braccio i bimbi, vedo e vivo i loro sorrisi, e in silenzio realizzo ricordi di queste emozioni.

A volte, ho la fortuna di raccontare storie, vederli crescere… credo sia magia, regalata da chi crede in me e nel mio piccolo contenitore.

Grazie.